Prodotti consegnati a DPC

CONSEGNA DEI PRODOTTI

I prodotti relativi alle attività svolte nel Progetto sono stati consegnati in maniera preliminare a DPC mano a mano che essi venivano prodotti.

Il web GIS Infor.Mare è stato consegnato nel 2010.

A fine Progetto tutti i dati sono stati riconsegnati riveduti e corretti e validati, in formato digitale sul server del Progetto. Essi compaiono nella cartella "Consegna a DPC_finale_30-05-2013", così articolata:

 

1. Quadro_di_unione_Fogli_MAGIC . gmp

2. Campagne Oceanografiche

- Cartella "Rapporti di fine Campagna e Allegati" (suddivisi in sottocartelle per anno , per Enti e per campagne oceanografiche)

- Cartella "Lista Campagne MAGIC"

- Cartella "Shape file campagne MAGIC + campagne pregresse" (shape unico e shape con dettaglio x campagna)

 3. Cartografia MaGIC

- Cartella "Fogli" (suddivisi in sottocartelle per numero foglio)

- Cartella "GRID"

- Cartella "ISOBATE"

- Fxx_Nome Foglio .gmp (Shape file foglio)

 

 

-  Cartella "Documenti a corredo" (suddivisi in sottocartelle per numero foglio)

- Cartella "Fogli" (suddivisi in sottocartelle per numero foglio)

- Fxx_Nome Foglio_Note a compendio.pdf

- Fxx_Nome Foglio_Descrizione.pdf (descrizione sintetica del foglio)

- Fxx_Nome Foglio_Schede UM.xlsx (file unico che raccoglie tutte le schede UM relative al foglio in excel)

- Fxx_Nome Foglio_Schede UM.pdf (file unico che raccoglie tutte le schede UM relative al foglio in pdf)

- Cartella "PDF Schede UM" (contenente tutte le schede UM ciascuna salvata in singoli pdf)

4. Consegna nuovi prodottiGeograficheWGS84 (suddivisi per numero foglio)

-Cartella "geotiff_CoordGeograficheWGS84"

- Cartella "shape file_Coord geograficheWGS84"

- Cartella "Shape file_isobate" (contenente shape file raggruppati x macro aree: Liguria, Sardegna, Tirreno, Ionio-Adriatico)

- Cartella "Shape file_Livelli 1,2,4" (contenente : 3 shape file distinti per Domini Fisiografici, Unità Morfologiche, Punti di criticità)

5. Documentazione Generale

- Cartella "Guida Nomenclaturale" (contenente quida comprensiva di Legenda per ciascun livello)

- Cartella "Cronoprogramma" (contenente cronoprogramma)

- Cartella "Protocollo di acquisizione dei dati MB" (contenente protocollo di acquisizione dati di campagna)

- Cartella "Guida generazione Contours e Grid" (contenente procedura generazione file cartografici contours e grid)

- Cartella "Elenco-Tabella Punti di criticità" (contenente tabella PC in excel e pdf, e elenco PC in word e pdf. Il word e l'excel sono coerenti tra loro)

6. Cartella "RendScient_MAGIC" (contenente i rendiconti semestrali )

- Rendiconti semestrali MAGIC.pdf

N.B: come da accordi non è stato prodotto il rendiconto 2° sem 5 anno ed è stato inserito il report finale in versione preliminare.

 

7. Formato stampa pdf

- A3_Livello shaded con logo MAGIC

- A0_Livello 2-3-4 con legenda (Livello 2-3-4 con "Livello 1 +Legenda + note informative")

8. Infor.Mare

- Lista articoli e carte estratte da web GIS Informare.html

- Guida all'accesso e all'uso di web GIS Informare

- Protocollo di lavoro INFORMARE.pdf

- Specifiche web GIS INFORMARE.pdf

 

 

Dettagli cartella “Cartografia MaGIC”

 

In particolare la cartella "Cartografia MaGIC" contiene i prodotti cartografici consegnati al Dipartimento di Protezione Civile, relativi a ciascuno dei 73 Fogli, secondo la struttura illustrata in Fig. 2.5.1.

Come si può notare nello schema di figura ci sono due cartelle principali:

Fogli: dove sono raccolte le cartelle relative a i 73 fogli prodotti (nominate con Fxx_nome foglio ), contenenti i dati cartografici e il progetto contenente le carte da essi prodotte ed elaborate.

Documenti a corredo: dove sono raccolte le cartelle relative a i 73 fogli prodotti, contenenti i documenti a corredo per ogni foglio: Note a compendio, Descrizione sintetica fogli, Schede.

Cartella FOGLI:

La cartella "Fogli" contiene le 73 sottocartella specifiche per ogni foglio (Fxx_nome foglio), al cui interno ci sono 2 cartelle e un file .gmp:

Cartella ISOBATE

Cartella GRID

Fxx_nome del foglio .gmp

Cartella ISOBATE, contenente due sotto-cartelle:

• la cartella CAD contiene due formati di file (dxf e dwg), riguardanti le isobate con quota associata, con curve di livello chiaramente riconoscibili, secondo le specifiche sotto riportate.

Nome dei file:

F#_Isobate10m

F#_Isobate50m

(dove F# indica il numero del Foglio: es. F7_Isobate10m ).

I file CAD sono stati prodotti nella versione ACAD 2000.

Specifiche carte delle isobate: con equidistanza di 10 m per le aree di piattaforma (<150m) e di 50 m per quelle di scarpata (>150m), derivate da dati alla massima risoluzione possibile;

Specifiche file CAD-SHP: georeferenziato (DWG, DXF, SHP) con le isobate di cui prima, con curve di livello chiaramente riconoscibili;

• la cartella GIS contiene quattro formati di file (.dbf, .shp, .shx, .prj) riguardanti le isobate con quota associata secondo le specifiche.

Nome dei file:

 

F#_Isobate10m

F#_Isobate50m.

Specifiche carte delle isobate: con equidistanza di 10 m per le aree di piattaforma (<150m) e di 50 m per quelle di scarpata (>150m), derivate da dati alla massima risoluzione possibile;

I file delle isobate contenuti nella cartella GIS sono stati esportati direttamente dalle Generate Contours di Global Mapper

Cartella GRID, contenente tre sotto-cartelle:

• La cartella ARC contiene i tre file grid (Arc, Ascii, Grid) secondo con le specifiche.

Nome dei file:

F#_50m, F#_100m, F#_200m

• La cartella SURF contiene i tre file grid (Surfer, Grid, Binary (v7 format)) secondo le specifiche.

Nome dei file:

F#_50m, F#_100m, F#_ 200m.

• La cartella ASCII contiene la griglia x,y,z (Est,Nord,profondità) dei tre file di testo .txt, secondo le specifiche sotto riportate.

Nome dei file:

F#_50m, F#_100m, F#_200m

Specifiche griglia x-y-z: con risoluzione di 1 punto ogni 50 m per le aree di piattaforma (<150m), di 1 punto ogni 100 m per le aree di scarpata superiore (da -150 fino a -600 m) e di 1 punto ogni 200 m per profondità maggiori di 600 m (Fig. 2.5.2).

Progetto Cartografico F#_Nome.gmp

Tutti i file (interpretazione, isobate, grid, ecc.,) sono integrati, sotto forma di layer distinti, in un unico file .gmp che realizza un unico progetto di lavoro che contiene i seguenti layer separati:

a) 3 rilievi ombreggiati (.grd) a diversa risoluzione: F#_200m, F#_100m, F#_50m

b) 2 Generate Contours creati ed editati con GM e rinominati: F#_Isobate10m, F#_Isobate50m

c) livello 1- interpretazione dei Domini Fisiografici (DF): F#_DominiFisiografici

d) livello 2- interpretazione delle Unità Morfologiche (UM): F#_UnitàMorfologiche

e) livello 3 - interpretazione degli Elementi Morfobatimetrici (EM): F#_ElementiMorfobatimetrici

f) livello 4 - definizione dei Punti di Criticità (PC): F#_PuntiCriticità

g) nome e numero del foglio

h) cornice del foglio

i) linea di costa

l) toponimi

Cartella "Documenti a corredo":

Nella cartella "Documenti a corredo" si trovano 73 sottocartelle, una per ogni foglio (Fxx_nome foglio) al cui interno si trovano:

- Note a compendio

- Schede UM: file excel ( e anche la versione pdf) che raccoglie tutte le schede inerenti il foglio

- Cartella PDF Schede UM: cartella contenente la raccolta di tutte le schede delle Unità Morfologiche (UM) inerenti il foglio salvate singolarmente in formato pdf.

- Descrizione Foglio con elenco punti di criticità

Le Note a compendio offrono un quadro dettaglio del foglio, sono strutturate come segue:

1- Inquadramento geologico

2- Descrizione dei dati geofisici e sedimentologici disponibili nell'area del Foglio

3- Elementi Morfobatimetrici e "pericolosità" geologica

4- Bibliografia citata

5- Punti di criticità, che sono quegli elementi, aree o insieme di condizioni per le quali sussiste un'elevata pericolosità o rischio, inteso come possibilità concreta e imminente che un determinato evento possa ripercuotersi su persone e infrastrutture.

Ogni punto di criticità è descritto secondo lo schema:

6- Riassunto

7- Tipo di rischio

8- Descrizione del lineamento

9- Rischio potenziale

Le Schede UM riportano le caratteristiche geometriche e dimensionali che descrivono ed identificano ogni specifica UM, compresa nel singolo foglio, e che sono ritenute connesse alla pericolosità. Sono state prodotte anche specifiche schede relative a UM che si estendono su più fogli, tra loro contigui. I dati in esse riportati , si riferiscono a misure che riguardano la specifica UM per l'intera sua estensione, effettuando le misure su tutti i fogli sottesi dalla UM . Per eventuali estensioni fuori dai confini dei fogli MAGIC non sono state compiute misure.

Descrizione Foglio con elenco punti di criticità riportano una sintetica descrizione del foglio, con l'elenco dei punti di criticità individuati nel foglio stesso.