Criteri di realizzazione

Carta degli Elementi di Pericolosità dei Mari Italiani - Criteri di realizzazione:

I 73 Fogli della "Carta degli Elementi di Pericolosità dei Mari Italiani" costituiscono una cartografia tecnica di ausilio al Dipartimento della Protezione Civile per l'individuazione ed il monitoraggio degli elementi morfo-batimetrici direttamente riconducibili a processi geologici sottomarini potenzialmente pericolosi per l'uomo e/o per l'ambiente stesso.

Per tale motivo, l'approccio cartografico scelto per la stesura della Carta si basa unicamente sull’interpretazione dei dati morfo-batimetrici; non viene presa in considerazione la presenza di aspetti geologici, anche di elevato rilievo, ma che non hanno evidenze e legami con eventi di pericolosità.

I profili sismici ed i dati di campionamento, necessari per un'esaustiva interpretazione di processi e lineamenti geologici, sono stati utilizzati per approfondimenti specifici e per la definizione dei Punti di Criticità del Livello 4, riportati nei Documenti a Corredo.