Attività

ATTIVITA' PROGETTO MAGIC

Al cronoprogramma approvato nella Convenzione tra IGAG e DPC è stata data attuazione annualmente con la definizione di un Piano Annuale delle Attività (PAA), definito dal Comitato Tecnico Scientifico del Progetto, composto da A. Giunta, P. Pagliara, A. Scalzo per il DPC e da G. Accordi, F.L. Chiocci, A. Sposato per il CNR, in cui sono state definite le attività da svolgere nell’ambito dei diversi Moduli di Lavoro.

 L'attività svolta nel corso del Progetto ha riguardato:

- la definizione dei criteri interpretativi da adottare per la realizzazione dei Fogli della Carta degli Elementi di Pericolosità dei Mari Italiani.

- la messa a punto di strumenti di rappresentazione cartografica ad hoc, in collaborazione con la software house Global Mapper (attualmente Blue Marble Geographics). (http://www.bluemarblegeo.com/)

- l'interpretazione dei dati EMF pre-esistenti al Progetto, sulla base della quale sono stati realizzati 25 Fogli nel primo anno di attività;

- l'acquisizione di dati EMF in tutte le altre aree, in base a un calendario di campagne oceanografiche definito annualmente in funzione del cronopro-gramma e del Piano Annuale delle Attività

- l'interpretazione dei dati di nuova acquisizione e la loro integrazione con i dati pregressi per il completamento dei 72 fogli (oltre al Foglio aggiuntivo F0-Nizza) della Carta degli Elementi di Pericolosità Geologica dei Mari Italiani;

- la compilazione della documentazione a corredo consistente in Note a compendio e schede morfometriche delle Unità Morfologiche (2° livello interpretativo).

- la progettazione, realizzazione e affinamento del web GIS Infor.Mare, in collaborazione con la ditta Exaltech. (http://www.exaltech.it/)

- la raccolta, classificazione, digitalizzazione, georeferenziazione ed inseri-mento dei dati nel database Infor.Mare.

Il reale svolgimento delle attività di rilievo, di revisione e delle consegne effettuate è quello riportato in tabella:

Fogli 0-34

Fogli 34-72: